In merito al talento. La valorizzazione dell'eccellenza personale tra ricerca e didattica

In merito al talento. La valorizzazione dell'eccellenza personale tra ricerca e didattica

Cos'è il talento? È una prerogativa di poche persone o è qualcosa che appartiene, secondo modalità diverse, a tutti? È innato o si può acquisire? È solo una questione individuale e di tenacia nel perseguire gli obiettivi? Oppure ci sono elementi, ambienti e contesti che possono favorire e promuovere lo sviluppo del talento? E, soprattutto, come si riconosce, valuta, valorizza nelle varie fasi del percorso di formazione di un giovane e, in particolare, in quello universitario? Lo scopo del libro è dare una risposta a queste domande analizzando gli elementi costitutivi del talento, interventi e possibilità di valorizzazione, effetti sociali, personali e professionali, comprese la sua misurazione e retribuzione, ovvero il riconoscimento del merito, tema molto dibattuto negli ultimi anni. Si tratta però di un dibattito che non cessa di dar luogo a interpretazioni estreme, tanto più ideologiche quanto più vorrebbero mostrarsi attente alla reale fenomenologia dei processi educativi. Attraverso l'analisi dello scenario internazionale e la raccolta di testimonianze dirette, la ricerca si propone di analizzare il rapporto che intercorre tra merito e talento in prospettiva educativa e didattica in vari ambiti - dalla scuola all'azienda -, focalizzando poi l'attenzione sul contesto universitario, del quale si esaminano criteri di riconoscimento del merito e alcuni percorsi di valorizzazione del talento.

Professore Associato di Didattica e Pedagogia Speciale (M-PED/03 – 11/D2) – dal 01-10- 2015 ad oggi Tecnologia. Maria Cinque, professore associato. Maria Cinque, professore associato. Professore Associato di Didattica e Pedagogia Speciale (M-PED/03 – 11/D2) – dal 01-10- 2015 ad oggi Tecnologia. Per la lettura di un libro elettronico sono necessari diversi componenti: il documento elettronico di partenza o e-text, in un formato elettronico (ebook format) come ad esempio l'ePub o altri formati SETTORE 1) Settore 1 I progetti che rientrano in questo settore e che possono essere finanziati sono quelli che riguardano forme di collaborazione transnazionale tra associazioni professionali, teatri, musei, Università, Centri di Ricerca e che hanno come obiettivo la creazione e la realizzazione di attività artistiche e culturali. Professore Associato di Didattica e Pedagogia Speciale (M-PED/03 – 11/D2) – dal 01-10- 2015 ad oggi Tecnologia. Per la lettura di un libro elettronico sono necessari diversi componenti: il documento elettronico di partenza o e-text, in un formato elettronico (ebook format) come ad esempio l'ePub o altri formati SETTORE 1) Settore 1 I progetti che rientrano in questo settore e che possono essere finanziati sono quelli che riguardano forme di collaborazione transnazionale tra associazioni professionali, teatri, musei, Università, Centri di Ricerca e che hanno come obiettivo la creazione e la realizzazione di attività artistiche e culturali. Per la lettura di un libro elettronico sono necessari diversi componenti: il documento elettronico di partenza o e-text, in un formato elettronico (ebook format) come ad esempio l'ePub o altri formati SETTORE 1) Settore 1 I progetti che rientrano in questo settore e che possono essere finanziati sono quelli che riguardano forme di collaborazione transnazionale tra associazioni professionali, teatri, musei, Università, Centri di Ricerca e che hanno come obiettivo la creazione e la realizzazione di attività artistiche e culturali. Professore Associato di Didattica e Pedagogia Speciale (M-PED/03 – 11/D2) – dal 01-10- 2015 ad oggi Tecnologia. Maria Cinque, professore associato. Maria Cinque, professore associato. Per la lettura di un libro elettronico sono necessari diversi componenti: il documento elettronico di partenza o e-text, in un formato elettronico (ebook format) come ad esempio l'ePub o altri formati SETTORE 1) Settore 1 I progetti che rientrano in questo settore e che possono essere finanziati sono quelli che riguardano forme di collaborazione transnazionale tra associazioni professionali, teatri, musei, Università, Centri di Ricerca e che hanno come obiettivo la creazione e la realizzazione di attività artistiche e culturali.